C’era una volta

Viene montato una canestro da basket, un bel canestro da basket, di quelli con il tabellone regolamentare, l’anello di ferro, le viti messe bene, insomma, una cosa seria, forse con i soldi del municipio o di qualche fondo per lo sport, viene montato tra un parcheggio, una strada trafficata e l’uscita dei mezzi pesanti diretti al cantiere della stazione della metro, in un rettangolo di asfalto in pendenza, adiacente a un fazzoletto di verde dove si portano a cagare i cani, in un quartiere di roma di 5000 abitanti a 2 kilometri dal raccordo dove l’unico spazio riservato al gioco è un buco 10×10 laddove sorgeva un palazzo. Viene montato. I ragazzini ci giocano per una settimana, i coattelli con lo scarabeo truccato lo usano come punto di ritrovo per pomiciare le coattelle con gli occhiali carrera alle quali hanno offerto una moretti da 33 e una marlboro rossa comprate per farsi grandi uomini vissuti di terza liceo dal kebabbaro egiziano poco distante. Dopo una settimana dall’installazione un coattello (non ci è dato sapere se scarabeo munito) si appende all’anello di ferro del canestro per far notare alle coattelle con gli occhiali carrera  (non ci è dato sapere di che colore portassero i carrera ma non è importante visto che il punto non è il colore ma i carrera) di quale prodigiose finezze fosse capace il suo talento da scalatore finendo per rompere irrimediabilmente il canestro. A distanza di 4 anni quel canestro (rotto) è ancora lì, ieratica presenza a monito di una guerra persa in partenza; i coattelli, forti di una vittoria contro un moderno mulino a vento, hanno cambiato trespolo e sono tornati alla loro occupazione preferita: insulare i vecchi infermi che escono dalla messa serale.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

One Response to C’era una volta

  1. V. ha detto:

    La giusta dose di odio che mi serviva per tornare a studiare. Grazie, bel blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...