Escalescion

Tempo fa a Top Gear una tizia intervistata disse che possedeva uno dei quei costosissimi abominevoli fuoristrada larghi 3 metri e alti 2 anzicchè una normalissima macchina da città perchè così si sentiva sicura quando girava per strada, sicura lei e sicuri i suoi figli, la sua prole. Ora non solo gli uomini si comprano macchina pesanti quanto una portaerei della seconda guerra mondiale con gli hangar pieni di aerei per compensare certe carenze, ma anche le donne, forse per compensare proprio la mancanza di ciò per cui certi uomini PENANO tanto, hanno deciso di rendersi ridicole alla guida di cioè che per loro rappresenta la sicurezza.

Quello che mi preme approfondire un po’ di più è come negli ultimi 40 anni le dimensioni delle macchine siano man mano andate aumentando mentre le dimensioni di organi genitali e di encefali siano rimaste le medesime.

esempio lampante:

Ora, se questa escalescion di dimensioni delle macchine dovesse proseguire di pari passo con l’aumento della stupidità umana, cosa che reputo più che probabile, tra qualche anno tutti gireremo in SUV.

Dopo questo breve periodo di equilibrio tra le potenze in gioco garantito dalla quasi totale omogeneità della massa automobilistica pro capite che ho voluto chiamare Guerra Fredda Automobilistica, avverrà che da qualche parte una qualche madre, prima confortata dalle tonnellate di ferro sotto al deretano, non si sentirà più sicura del SUV in suo possesso dato che il divario tra il suo veicolo e quello di un ipotetico speronatore e attentatore all’incolumità della propria prole è quasi nullo. Giustamente la signora, erudita di fisica, sa che se se ti trovi in un SUV e ti viene addosso una 500 non ti fai un cazzo, ma se ti viene addosso un altro SUV allora so’ cazzi, per ciò ordinerà al marito di regalare l’ormai obsoleto SUV a qualche barbone  e di comprare uno di quei bellissimi furgoni portavalori. Allora le compaesane della signora noteranno la robustezza e la blindatura del nuovo furgone che circola per la città e ordineranno ai rispettivi mariti un furgone portavalori anche per loro. Inizierà così un nuovo ciclo, a cui ne seguiranno altri con il trascorrere del tempo. Avremo strade sempre più larghe per far spazio a motrici di autotreni americani, fondi sterrati per i cingoli di carri armati e infine canali al posto delle strade per permettere la navigazione di sommergibili nucleari; fino a quando qualche astuta madre-capitano non effettuerà un Ivan il Matto e al posto di un CID le due parti saranno costrette a firmere un armistizio.

La morale: se non vuoi una guerra nucleare sotto casa evita di comprarti un SUV, tieniti la 500 e non rompere il cazzo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...